Serie A, c’è attesa per Roma-Juventus: quote e probabili formazioni. Le scelte di Fonseca e Pirlo

Alle 20.45 Roma-Juventus all’Olimpico: le probabili formazioni

Cresce l’attesa per Roma-Juventus.

Primo big-match della stagione per i bianconeri di Pirlo, ospiti all’Olimpico dei giallorossi, che cercano il riscatto dopo il pasticcio burocratico legato al caso Diawara che è costato il ko per 3-0 a tavolino contro il Verona. La gara, in programma alle ore 20.45, sarà visibile in tv su Sky. Le quote e i pronostici dei bookmakers prevedono una gara intensa e avvincente con la formazione ospite favorita: il segno 1, infatti, è offerto a 3.44, il segno X a 3.60 e infine il segno 2 a 2.00.

Paulo Fonseca per provare a conquistare i 3 punti si affida a Edin Dzeko, pronto guidare l’attacco giallorosso contro quella che sarebbe potuta essere la sua nuova squadra. In difesa spazio dal primo minuto al nuovo acquisto Kumbulla, che completerà il reparto con Mancini e Ibanez. A centrocampo Veretout e Pellegrini centrali, con Santon e l’ex Spinazzola sugli esterni; duo di trequartisti composto da Mkhitaryan e Pedro: a loro il compito di rifornire Dzeko.

Andrea Pirlo, invece, puntasullo stesso undici che ha battuto convincendo la Sampdoria all’esordio. Danilo confermato nel ruolo di centrale di destra della difesa a tre a comporre il reparto insieme a Bonucci e Chiellini, a centrocampo Cuadrado e nuovamente il giovane Frabotta (in ballottaggio con De Sciglio) sugli esterni, con il nuovo acquisto McKennie e Rabiot (favorito su Bentancur) in mezzo. Ramsey agirà da trequartista alle spalle di Kulusevski e Cristiano Ronaldo.

Di seguito, le probabili formazioni.

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Santon, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko. Allenatore: Fonseca.

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, McKennie, Rabiot, Frabotta; Ramsey; Kulusevski, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy