Napoli-Juventus, Ravanelli: “Per la Juventus giornata difficile. Il rigore? Per me inesistente”

le dichiarazioni dell’ex centravanti bianconero

juventus

La Juventus subisce una brusca frenata di arresto perdendo contro il Napoli per 1-0.

Napoli-Juventus, Andrea Pirlo: “Abbiamo giocato una buona partita. Ci è mancata una sola cosa”

La squadra allenata da Andrea Pirlo dopo aver interpretato male il primo tempo, terminando la frazione con lo svantaggio, ha reagito nel secondo parziale, senza però riuscire a ricucire il punteggio. La partita è stata decisa da un rigore trasformato da Lorenzo Insigne dopo un ingenuo fallo commesso da Giorgio Chiellini ai danni di Amir Rrahmani.

L’arbitro Daniele Doveri non aveva inizialmente ravvisato il fallo, ma richiamato dal Var ha deciso di assegnare il penalty. Il capitano della Juventus su una punizione da palla inattiva colpisce con una manata il volto del difensore partenopeo. Fabrizio Ravanelli ex attaccante della Juventus nel post partita, ospite di JTV, ha commentato l’episodio dando il proprio parere.

Per l’ex centravanti di Lazio e Perugia il rigore è stato molto generoso e poteva pure non essere assegnato: “La Juventus non era nella migliore giornata, ha fatto fatica nel giro palla, erano lenti e troppo molli: hanno fatto fatica. Sono andati in svantaggio su un rigore inesistente a mio modo di vedere, ma oltre a quello ho visto una Juventus che ha fatto un passo indietro dopo gli ottimi recenti risultati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy