Juventus, Zamparini show: “Dybala in panchina una bestemmia, non è un vice CR7. Vada al Real Madrid”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex patron del Palermo

“Sono ancora convinto che sia il nuovo Messi”.

Parola di Maurizio Zamparini. L’ex patron del Palermo, intervistato ai microfoni di ‘Tuttosport’, ha detto la sua sul momento tutt’altro che positivo vissuto da Paulo Dybala. Il numero 10 della Juventus, dopo un avvio di stagione poco brillante, è finito al centro delle critiche. Per questo motivo, il noto imprenditore friulano – colui che nel 2012 portò un giovanissimo Dybala in quel di Palermo, in Serie A, acquistandolo a titolo definitivo dall’Instituto de Cordoba – ha scelto di prendere le sue difese.

“Dybala, oltre che un fuoriclasse, è un bravissimo ragazzo. E non riesco a capire perché molti addetti ai lavori tendano a dimenticarselo. Che Dybala non sia titolare in serie A è una bestemmia. Paulo avrebbe dovuto seguire il mio consiglio di tre anni fa, di andare via da Torino. Glielo dissi chiaramente: ‘Paulo, per il tuo bene devi lasciare la Juventus’. Il suo calcio è fantasia. È più da Spagna: Barcellona o Real Madrid. Ma lui mi ha sempre detto di trovarsi bene alla Juventus”, sono state le sue parole.

IL CONSIGLIO – “Il consiglio che gli do oggi è lo stesso: Paulo, lascia la Juventus e vai al Real Madrid. Magari già a gennaio. Sarebbe un affare per tutti. Per lui e anche per la Juventus, che se non sbaglio già due estati fa aveva provato a venderlo. Paulo è un fuoriclasse e non un vice. Alla Juventus c’è Cristiano Ronaldo, un vero fenomeno, e Dybala deve andare a fare il Ronaldo in un’altra big. Via a zero? Gli argentini, tutti, sui contratti non fanno sconti”, ha concluso Zamparini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy