Juventus-Udinese, Spinazzola: “Titolare contro l’Atletico? Deciderà il mister, io sto bene…”

Il difensore dei bianconeri ha parlato al termine della sfida contro i friulani

La Juventus vince anche contro l’Udinese.

In occasione della prima sfida della ventisettesima giornata di Serie Abianconeri hanno ospitato i friulani tra le mura dell’Allianz Stadium, trionfando grazie ai gol di Emre Can, Blaise Matuidi e la doppietta di Moise Kean: i Campioni d’Italia in carica adesso dovranno pensare alla gara contro l’Atletico Madrid, valida per il ritorno degli ottavi di Champions League.

Massimiliano Allegri avrà bisogno di tutti i suoi uomini migliori per ribaltare il risultato dell’andata e conquistare un posto nei quarti di finale: contro i Colchoneros non ci sarà Alex Sandro, assente per squalifica, e al suo posto potrebbe giocare Leonardo Spinazzola, che anche questa sera si è reso protagonista di un’ottima prestazione. Al termine del match l’ex Atalanta è intervenuto ai microfoni di JTV, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Era importante fare una grande partita sotto l’aspetto fisico, mentale, con cattiveria, abbiamo trovato quattro gol. Peccato per il gol subito, ma ha fatto anche un gran gol Lasagna, quindi complimenti a lui. Adesso da domani ci focalizzeremo sull’Atletico. Sono molto soddisfatto, dopo è normale che alla fine arrivo scoppiato, perché il ritmo partita non è come allenarsi tutti i giorni. Puoi allenarti a duemila, ma la partita è un’altra cosa. Però sono molto soddisfatto. Io titolare contro l’Atletico? Quello lo deciderà il mister. Se giocassi titolare sarei molto felice e ce la metterei tutta. Il ginocchio ormai sta bene. È normale poi che facendo una partita al mese non entri mai in condizione ottimale. Posso ancora migliorare tanto. Nei due anni a Bergamo correvo su e giù per 90 minuti, adesso al 70′ è normale che un pochino cali, ci sta. Penso che dovremo mettere una grande pressione, far giocare poco l’Atletico e avere la palla noi, farli girare e farli correre. Poi speriamo di trovare subito un gol per riaprire tutto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy