Juventus, senti Shevchenko: “Con CR7 vincere la Champions è possibile. Mi ispiro ad Allegri”

Il c.t. dell’Ucraina Andriy Shevchenko dice la sua sul momento che la Juventus sta vivendo

Andriy Shevchenko dice la sua sul momento che la Juventus sta vivendo.

Il c.t dell’Ucraina, dopo avere sfidato il Portogallo nel match valido per le qualificazioni a Euro 2020, si è raccontato ai microfoni di ‘TuttoSport’ e ha parlato delle possibilità che hanno i bianconeri di Massimiliano Allegri di conquistare la Champions League in questa stagione:
Adesso la difficoltà maggiore è far passare l’idea che non sono più un giocatore, sono un allenatore e mi sento tale al 100%. Rispetto al passato penso, ragiono e mi comporto in maniera diversa. Sono sempre concentrato sul gruppo e ho molti più pensieri. E devo dire anche che dormo meno. Mi piace molto la capacità di gestire e motivare il gruppo che ha Allegri. Lui è l’allenatore perfetto per i campioni. Quando hai in squadra grandi giocatori, devi anche affidarti a loro. Allegri lo fa. Ho affrontato Cristiano Ronaldo da poco e dal vivo mi è sembrato quello di sempre. In campo non dà l’idea di essere un trentaquattrenne, sembra molto più giovane della sua età. Lavora sempre al massimo e questi sono i risultati: ha sempre avuto un talento immenso, ma negli ultimi anni si è evoluto ulteriormente ed è diventato letale in area di rigore. La Juve? Già era forte, ma mancava un fuoriclasse in grado di risolvere partite quasi impossibili. Adesso c’è Cristiano, quindi i bianconeri possono arrivare in fondo alla Champions e trionfare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy