Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Le dichiarazioni

Juventus-Sassuolo, Lopez: “Mi hanno fatto capire di essere l’erede di Locatelli”

VERONA, ITALY - AUGUST 21: Maxime Lopez of US Sassuolo competes for the ball with Martin Hongla of Hellas Verona during the Serie A match between Hellas Verona FC v US Sassuolo at Stadio Marcantonio Bentegodi on August 21, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Le dichiarazioni del man of the match di Juventus-Sassuolo, Maxime Lopez, protagonista con la rete nel finale che ha permesso ai neroverdi di sbancare l'Allianz Stadium

Mediagol (nic) ⚽️

Tre punti pesantissimi per il Sassuolo di Alessio Dionisi in quel di Torino. La franchigia neroverde ha battuto la Juventus di Massimiliano Allegri per uno a due grazie alle reti di Davide Frattesi e Maxime Lopez. Proprio quest'ultimo è intervenuto ai microfoni di Dazn a margine del triplice fischio del direttore di gara. Di seguito, le sue dichiarazioni.

"Abbiamo vinto una partita difficile, facendo bene sotto l'aspetto di giocare da squadra. Abbiamo sofferto un pò il secondo tempo ma alla fine abbiamo vinto. Al Sassuolo mancava questo, vincere questo tipo di partite. Sono molto contento. Ho rispetto per tutte le squadre in Italia, il livello è molto alto. Sono molto contento a Sassuolo, voglio fare molto di più per questa società. Locatelli? Mi hanno fatto capire che sarei stato il prossimo, dopo la sua cessione, a prendere le chiavi del gioco in mano. E' una cosa che mi piace, voglio prendere in mano la squadra. Dionisi? Mi trovo bene con lui, ha buone idee e fa giocare la squadra come faceva De Zerbi", ha chiosato Maxime Lopez.

tutte le notizie di