Juventus-Roma, Tacchinardi: “CR7 top player, ho un rimpianto. Caso Dzeko-Fonseca? Dico la mia”

L’ex centrocampista bianconero sul big match Juventus-Roma

Juventus
Alessio Tacchinardi in vista di Juventus-Roma.
Questa sera avrà inizio il ventunesimo turno di Serie A, con la sfida in programma al “Franchi” tra Fiorentina e Inter. Della giornata di campionato che si appresta a prendere il via, ha parlato l’ex centrocampista bianconero, Alessio Tacchinardi, ai microfoni di “TMW Radio” nel corso del format Maracanà. Durante l’intervista ha presentato il big match JuventusRoma, in programma domani (sabato 6 febbraio) alle ore 18.00, all’“Allianz Stadium”.

“Un pensiero su Ronaldo nel giorno del suo compleanno? Il rimpianto di non aver giocato con lui o contro. Ho giocato contro i migliori e lui mi manca. CR7 e la promessa di vincere la Champions League con la Juve? Nei suoi anni di Juventus ha dato tutto quello che poteva dare. Credo che possa essere questo l’anno giusto. Oggi è ancora un giocatore integro e può farcela. Ma deve essere lui la ciliegina sulla torta di una squadra che deve migliorare, ma lo sta già facendo. È vero che ci sono grandi squadre, ma può giocarsela. Nel momento di difficoltà, chi sceglierei tra Fonseca e Pirlo? La Juve è così forte che può permettersi di fare qualche errore. Fonseca ha molta più esperienza, Pirlo ha fatto degli errori, giustamente, ora sa come schierare la Juve e sta crescendo. Ma Fonseca ha fatto bene anche in una situazione societaria non bella. Dzeko e la Roma? Dzeko deve giocare ma è vero che Mayoral sta facendo bene e Fonseca non vuole cambiare modulo. Spero solo che non giochi non per una ripicca dell’allenatore. Dove è cresciuto di più Pirlo? E’ migliorato nella conoscenza dei giocatori e come allenatore. Sono curioso di vedere già con la Roma quanto è cresciuto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy