Juventus, Ravanelli sicuro: “I bianconeri ritroveranno la mentalità, Chiesa deve imparare una cosa. Scudetto? Campionato strano”

Le parole dell’ex attaccante bianconero

Ravanelli

Fabrizio Ravanelli è tornato sulla sfida tra Milan e Juventus vinta 3-1 dai bianconeri.

Napoli, l’agente di Milik: “Atletico Madrid? Ecco come stanno le cose. Juventus e Roma…”

L’ex attaccante dei piemontesi ha tessuto le lodi della sua ex squadra e analizzato la prima parte di stagione di Federico Chiesa che nell’ultimo turno ha realizzato una doppietta in quel di “San Siro”. ‘Penna Bianca‘ nel corso dell’intervista rilasciata a Radio Sportiva ha anche detto la sua in merito alla lotta Scudetto.

Juventus, Tardelli in tackle su Chiesa: “Accentua i falli e si lamenta troppo. Ho un consiglio per lui”

Chiesa

“La Juve va rivista, anche con la Fiorentina ha avuto un approccio sbagliato, deve dare continuità e serve il salto di maturità di giocatori come Bentancur. In certi momenti – ha detto Ravanelli dalle parole raccolte da tuttojuve.com -, è mancato un po’ lo zoccolo duro, gente che in allenamento e in partita ti fa pensare che ogni gara è una finale. È mancata la mentalità, deve ritrovare il DNA. Chiesa? Ha qualità, un gran tiro, è veloce e salta l’avversario. Può ricoprire più ruoli: il suo difetto finora è stato di abbassare la testa e andare contro un muro, invece mercoledì è andato in profondità e ha fatto gol. Deve imparare a giocare con i compagni: se si metterà a disposizione con umiltà, potrà diventare devastante, ha la potenzialità per diventare uno dei migliori giocatori europei nel suo ruolo. Scudetto? Questo è un campionato strano, ci sono tante pretendenti. Anche la Roma e l’Atalanta, che ha una gara in meno e potrebbe andare a meno 6 dalla vetta. Corre tantissimo, ha grande entusiasmo”.

Milan-Juventus, Dybala è ancora la Joya: la stella di Paulo incanta a San Siro e Totti su Instagram…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy