Juventus, Mancini su Kean e i cori razzisti: “Bisogna fare solo una cosa”. E su Zaniolo…

Juventus, Mancini su Kean e i cori razzisti: “Bisogna fare solo una cosa”. E su Zaniolo…

Il ct dell’Italia, Roberto Mancini, contro i cori razzisti: “Non se ne può più, è arrivato il momento di prendere una posizione”

Parla Roberto Mancini.

Il commissario tecnico della Nazionale italiana, è tornato a parlare dei buu razzisti da parte dei supporters del Cagliari ai danni del centrocampista della Juventus, Blaise Matuidi, e soprattutto del giovanissimo attaccante bianconeroMoise Kean, nel corso della sfida contro gli uomini di Rolando Maran, andata in scena martedì sera allaSardegna Arena e valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A.

“L’atteggiamento usato contro Kean è insopportabile. Bisogna stigmatizzare i buu razzisti, non se ne può più – si legge nelle parole riportate da ANSA -. Serve prendere posizione, agire anche duramente, affinché queste cose finiscano. Il motivo della sua esultanza? È un ragazzo, probabilmente la prossima volta non lo farà, però magari si è sentito in difficoltà”.

Chiosa finale su Nicolò Zaniolo: “Se è consigliabile per il centrocampista restare alla Roma anche se i giallorossi non dovessero qualificarsi alla prossima Champions League? Non lo so, lui è un bravo giocatore, un ragazzo giovane che deve imparare ancora tanto e deve crescere e migliorare. La cosa più importante per lui è giocare, e giocare sempre come sta facendo adesso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy