Juventus, la frecciata di Mourinho: “I bianconeri hanno lasciato giocare l’Ajax come voleva”

Juventus, la frecciata di Mourinho: “I bianconeri hanno lasciato giocare l’Ajax come voleva”

Il tecnico portoghese ha commentato la vittoria ottenuta dagli olandesi contro i bianconeri allenati da Massimiliano Allegri

Due a uno.

La sconfitta rimediata all’Allianz Stadium contro l’Ajax ha fatto sì che la Juventus venisse eliminata della Champions League. Dopo il pareggio per 1-1 nel match di andata, i Lancieri hanno dimostrato che il successo con il Real Madrid agli ottavi di finale non è stato un colpo di fortuna. Intervistato da RT Sport, il tecnico portoghese José Mourinho ha commentato così la vittoria degli olandesi: “La Juventus è stata un’altra squadra che ha permesso all’Ajax di giocare sfruttando i suoi punti di forza che sono la qualità e giocatori giovani fantastici, con un po’ più di esperienza rispetto a quella finale di Europa League. Differenze con il Manchester United che li ha sconfitti? Non abbiamo permesso loro di fare il gioco che vogliono. Hanno sofferto Fellaini, il pressing alto, il gioco fisico. Se giochi contro l’Ajax come vogliono loro, corri il rischio che siano migliori di te. De Ligt? Già allora sembrava un giocatore di 26 o 27 anni, molto più esperto. Fisicamente è molto forte e oggi è un calciatore davvero fantastico“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy