Juventus, De Ligt: “Essere qui è una grande sfida, gli errori possono esserci”. E sulle critiche…

Juventus, De Ligt: “Essere qui è una grande sfida, gli errori possono esserci”. E sulle critiche…

Le dichiarazioni del difensore olandese Matthijs De Ligt in merito all’inizio della stagione con la maglia della Juventus

Matthijs De Ligt fa il punto sui primi mesi alla Juventus.

Il difensore olandese, trasferitosi ai bianconeri quest’estate, ha conquistato una maglia da titolare inamovibile a seguito dell’infortunio di Giorgio Chiellini. Intervenuto ai microfoni dei giornalisti dal ritiro con la Nazionale, il giocatore ha parlato di questo avvio di stagione al club di Torino: “La lezione più importante che ho imparato alla Juventus fino ad oggi è che serve avere fiducia. All’inizio ero concentrato soprattutto sul non commettere errori, una cosa da non fare assolutamente. Nelle prime settimane pensavo troppo a quest’aspetto. Dopo la partita contro l’Atletico ho cercato di riprendermi, di tornare a stare in campo di nuovo con fiducia. Poi qualcosa può sempre andare storto, ma sono certo che le cose andranno meglio. Da quel momento infatti il rendimento è migliorato. Match contro l’Inter? Le critiche fanno parte del gioco. Sfortunatamente questa è la vita dei difensori. Ovviamente non avrei voluto fare fallo da rigore, ma alla fine abbiamo vinto e quello è ciò che conta. Ogni giocatore che arriva in una squadra dovrebbe avere il tempo per ambientarsi. La Juventus aveva già due meravigliosi difensori come Chiellini e Bonucci. L’idea era inserirmi piano piano, gradualmente, invece sono stato mandato in campo immediatamente (per l’infortunio di Chiellini). E per me è una grande sfida”.

A proposito, invece, della convocazione del c.t. dell’Olanda:Ora mi sento diverso rispetto all’ultima convocazione, quando avevo giocato solo una gara con la Juventus. Dopo la gara con l’Estonia invece ho giocato bene, anche se so che posso ancora migliorare”.

VIDEO Inter-Juventus, le pagelle bianconere: brilla la stella di Dybala. Bonucci top, ma De Ligt…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy