Juventus, De Ligt e il duello con CR7: “Ecco come ho neutralizzato Cristiano Ronaldo”

Juventus, De Ligt e il duello con CR7: “Ecco come ho neutralizzato Cristiano Ronaldo”

Il difensore dei Lancieri ha parlato del suo confronto con il fuoriclasse portoghese

Matthijs De Ligt si racconta.

Il difensore olandese è certamente uno dei giovani più promettenti del panorama calcistico europeo, ed è stato uno dei protagonisti assoluti della splendida cavalcata in Champions League dell’Ajax: i Lancieri hanno eliminato il Real Madrid con una spettacolare vittoria in rimonta al Santiago Bernabeu e successivamente la Juventus all’Allianz Stadium, per poi essere eliminati in semifinale nel doppio confronto con il Tottenham. Nonostante l’eliminazione dalla competizione, sotto la guida del tecnico Erik ten Hag gli olandesi hanno vinto l’Eredivisie e conquistato la KNVB beker, coppa nazionale dei Paesi Bassi.

Il classe ’99, nel mirino di molti top club europei, si è concesso ad una lunga intervista al quotidiano Voetbal, nel corso della quale ha anche parlato dei momenti più significativi della sua carriera, concentrandosi in particolar modo sul confronto con Cristiano Ronaldo e spiegando in che modo è riuscito a limitarlo nel corso dei 120 minuti giocati contro i bianconeri: “C’era una lunga palla per CR7. Già in precedenza si era lanciato in tuffo verso la palla e sapevo che l’avrebbe rifatto. Dovevo intercettare quella sfera. Così ho guardo la situazione intorno a me e a lui e ho aspettato, in modo che lui si dirigesse verso il pallone e io potessi anticiparlo sul movimento. In questo modo sono riuscito a neutralizzarlo. Sono piccole cose in cui credo di aver acquisito più esperienza. Prendiamo ad esempio il gol subito contro la Bulgaria. Quella palla che mi ha sorvolato è stato un errore di gioventù. Sono sicuro che ora sarei molto più bravo a valutare una situazione del genere“.

Infine il difensore centrale ha parlato della sua crescita personale: “Tatticamente posso crescere ancora, ma lo sviluppo si lega anche ad altre componenti. Si può essere più veloci, più esplosivi e diventare, così, ancora più forti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy