Juventus, Cristiano Ronaldo: “Non vivo per i record individuali, torno a disposizione della Nazionale”

Juventus, Cristiano Ronaldo: “Non vivo per i record individuali, torno a disposizione della Nazionale”

Il fuoriclasse portoghese del club bianconero, Cristiano Ronaldo, si esprime sulla mancata vittoria del Pallone d’Oro e sul suo ritorno in Nazionale

Non sono ossessionato dai premi individuali

Parola di Cristiano Ronaldo, ossia il calciatore che di Palloni d’Oro ne ha vinti più di tutti, cinque proprio come lo storico rivale sul campo Lionel Messi. Nel corso di un’intervista pubblicata sul quotidiano sportivo portoghese Record, il fuoriclasse lusitano in forza alla Juventus si è espresso per quanto riguarda la mancata vittoria del sopracitato premio nel 2018 ed in merito al suo imminente ritorno in campo con la maglia della propria Nazionale d’appartenenza. Di seguito le dichiarazioni di CR7 relativamente a questi argomenti e non solo.

La cosa più importante è aiutare la squadra a vincere e il resto viene naturalmente. Non penso a battere i record ma lavoro principalmente per aiutare il club ed essere migliore. Ma non nascondo che sono felice quando vinco, ma non è la fine del mondo quando non succede. Il livello tecnico, tattico e fisico di tutte le squadre è migliorato, è sempre più difficile vincere, quindi devo continuare a lavorare duramente per rimanere al top. Ho intenzione di tornare a disposizione del CT della Nazionale“.

Quanto invece alle accuse di violenza sessuale da parte dell’ex modella statunitense, Kathryn Mayorga, l’ex Real Madrid si esprime così: “Le accuse di stupro? Sono disgustose ma ho la coscienza tranquilla. Sono fiducioso che molto presto tutto sarà chiarito“.

(VIDEO Serie A: non è ancora il miglior Ronaldo, ma è la Juventus di CR7. Inter, Napoli e le altre big….)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy