Juventus, CR7 e l’esultanza contro l’Atletico Madrid: il portoghese rischia una squalifica. La situazione

Il gesto di mostrare gli attributi potrebbe costare caro a Cristiano Ronaldo: nei prossimi giorni la decisione della Uefa

Cristiano Ronaldo a rischio squalifica.

Il gesto di mostrare gli attributi al termine della sfida di Champions League valida per il ritorno degli ottavi di finale, andata in scena martedì sera all’Allianz Stadium, potrebbe costare caro al numero 7 della Juventus.

La Uefa, infatti, con ogni probabilità aprirà un’indagine in base alle immagini televisive acquisite per analizzare l’esultanza dell’asso portoghese, la stessa di Diego Simeone. Il classe ’85 potrebbe essere multato come il coach argentino per “condotta antisportiva”. Il tecnico dei Colchoneros, che nel match d’andata si rivolse al proprio pubblico, se l’è cavata con il pagamento di 20 mila euro, ma l’epilogo potrebbe essere diverso.

Qualora il gesto venga considerato irridente e provocatorio verso i tifosi avversari, per CR7 scatterebbe la squalifica. E l’insulto rivolto ai supporters dell’Atletico Madrid svelato nella giornata di ieri dai media spagnoli (“Hijos de puta”) potrebbe non aiutare la posizione del calciatore.

“El Chiringuito” parla addirittura di “incitamento alla violenza”. Sarà il Comitato di Controllo, Etica e Disciplina della Uefa a stabilire nei prossimi giorni l’eventuale sanzione. Seguiranno aggiornamenti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy