ECA, Agnelli ammette: “Le società stanno affrontando minaccia esistenziale, tempismo è essenziale”

ECA, Agnelli ammette: “Le società stanno affrontando minaccia esistenziale, tempismo è essenziale”

Il presidente dell’ECA ha detto la sua in merito alla stop del calcio imposto dalla drammatica emergenza legata al propagarsi del Coronavirus

Andrea Agnelli sullo stop al calcio.

Il presidente della Juventus e anche dell’ECA ha scritto la seguente lettera rivolta agli oltre 200 membri che compongono l’associazione dei club europ

“Siamo tutti responsabili del benessere e della sostenibilità delle società che gestiamo e che devono affrontare una minaccia esistenziale. Dato che il calcio è fermo, lo sono anche i flussi di entrate da cui dipendiamo per pagare i giocatori, il personale e gli altri costi. Nessuno è immune, il tempismo è essenziale: fare fronte alle nostre preoccupazioni sarà la più grande sfida che il nostro gioco e l’industria abbiano mai affrontato. Le discussioni sono molto attive su quale dovrebbe essere l’approccio alla licenza UEFA e al Fair Play Finanziario alla luce della crisi attuale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy