Ajax-Juventus, obiettivo Champions League: ecco il piano di Allegri per domare i lancieri

Una squadra sbarazzina e mentalmente riposata: ecco cosa chiede Massimiliano Allegri alla sua Juventus per i quarti di finale di Champions League

Cresce l’attesa per Ajax-Juventus.

Svuotare le menti e ricaricare i giocatori dopo gli sforzi psico-fisici spesi per ribaltare l’Atletico Madrid, questo è quello che Massimiliano Allegri chiede i suoi uomini, impegnati la gara d’andata dei quarti di finale di Champions League contro gli olandesi di Erik ten Hag, in programma mercoledì 10 aprile ad Amsterdam.

Il tecnico bianconero, contro l’Ajax, e poi contro eventuali altre squadre da sfidare in semifinale o finale, vuole una Juventus sbarazzina e brillante. Per averla – racconta Tuttosport -, ha studiato con il suo staff un piano di lavoro ma anche di riposo: riposo mirato, ragionato, propedeutico a un crescendo. Questo perchè l’allenatore livornese, che ha fissato la ripresa degli allenamenti per martedì 26 marzo-, sa bene che in questo rush finale di stagione, non sarà soltanto questione di forze fisiche, ma anche e soprattutto di freschezza atletica e mentale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy