Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo-juve stabia

Juve Stabia, Sottili: “Col Palermo sembravano noi in 10. Secondo gol Brunori? Brutto”

Juve Stabia, Sottili: “Col Palermo sembravano noi in 10. Secondo gol Brunori? Brutto”

Le dichiarazioni di Stefano Sottili, tecnico della Juve Stabia, al termine della sfida persa dai campani contro il Palermo

⚽️

La Juve Stabia esce sconfitta dalla gara del "Renzo Barbera", il Palermo si impone per 3-1 sulla compagine gialloblu. Doppio vantaggio dei rosanero nel primo tempo con Brunori e Giron, tris realizzato nuovamente dall'attaccante brasiliano nei primi minuti della ripresa. Le Vespe non hanno saputo sfruttare la superiorità numerica, causata dall'espulsione dello stesso Giron nei minuti finali del primo tempo. Il tecnico della Juve Stabia, Stefano Sottili, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match, di seguito le sue dichiarazioni:

"Io stasera salvo solo i primi 20 o 25 minuti, fino al gol del raddoppio su una deviazione sfortunata della barriera sulla punizione di Giron. Fino a quel momento avevamo giocato bene e sembravano poterci essere i presupposti per poter far male al Palermo. Da lì in poi non c'è da salvare assolutamente niente. Se non si riesce a creare occasioni da gol in superiorità numerica per un'ora, senza ombra di dubbio da quando sono arrivato io è la peggior prestazione della Juve Stabia. Il terzo gol rosanero? E' un problema serio. Quando conosci quello che l'avversario ma nonostante tutto subisci la rete, vuol dire che non sono stato bravo io a farmi capire con i ragazzi. Sicuramente è stato un gol brutto perché poteva essere evitato e ci ha stroncato sul nascere la possibilità di riaprire la gara. Questa batosta è meritata ma ci faccia capire che se pensiamo di essere bravi allora non abbiamo capito che cosa mettere in campo. Dobbiamo dare di più, sia a livello collettivo sia individuale. Abbiamo perso lucidità, equilibrio. Per certi versi sembrava che in superiorità numerica ci fosse il Palermo e non noi. Queste sono cose brutte ma dobbiamo essere capaci di archiviarla e tra tre giorni dimostreremo col Catania che è stato solo un incidente di percorso"

tutte le notizie di