Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

SERIE C

Juve Stabia, Langella: “Campionato? Puntiamo in alto. Novellino, Sottili e futuro…”

Juve Stabia, Langella: “Campionato? Puntiamo in alto. Novellino, Sottili e futuro…”

Il presidente delle "vespe" ha analizzato il rendimento della propria squadra nel cporso del campionato di Serie C 2021-2022 la situazione societaria ed il rapporto con il tecnico Sottili.

Mediagol (dr) ⚽️

In occasione degli Italian Sport Awards, evento durante il quale sono stati premiati diversi calciatori, tecnici e staff che si sono particolarmente distinti nel precedente campionato, il presidente della Juve Stabia Andrea Langella ha rilasciato alcune dichiarazioni sul futuro delle "vespe", con la squadra aatualmente sotto la guida tecnica di mister Sottil al decimo posto in classifica nel girone C di Serie C:

"Siamo soddisfatti per il rendimento della squadra fino a questo momento, anche se ovviamente ci aspettiamo un girone di ritorno in linea con quello dello scorso anno. Vorremo scalare ancora la classifica. L’obiettivo è sempre arrivare tra le prime cinque della classifica, ed abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci. Il mercato di gennaio è vicino e ci saranno piccoli ritocchi alla rosa, funzionali al progetto tecnico del mister. Quanto è stata dolorosa la separazione con Novellino? E' stato molto duro, mister Novellino è una persona di grande esperienza e valore. C'è dispiaciuto tanto ma purtroppo la decisione era stata presa".

Il numero uno del club gialloblù si è poi soffermato sul rapporto con il neo tecnico delle "vespe", Sottili, e sui progetti a medio e lungo termine della società stabiese: "Con lui c'è piena sintonia. Ha dato equilibrio alla squadra, abbiamo un’identità e con lui ce la giochiamo con chiunque. Poi si può vincere, o perdere, com'è giusto che sia. Ma siamo soddisfatti del suo lavoro. Per quanto riguarda la società, dobbiamo pianificare un progetto di medio-lungo termine. Dobbiamo valorizzare i nostri giovani, per prima cosa, come stiamo già facendo. Una volta dato il giusto equilibrio al nostro bilancio, potremo pensare in grande".

tutte le notizie di