Inter, Sconcerti sul caso Icardi: “La squadra si è spaccata, ecco perché. Spalletti non c’entra più, ora è un problema di Marotta…”

Inter, Sconcerti sul caso Icardi: “La squadra si è spaccata, ecco perché. Spalletti non c’entra più, ora è un problema di Marotta…”

L’opinione del noto giornalista sportivo italiano, Mario Sconcerti, relativamente al caso Icardi che sta scuotendo tutto l’ambiente nerazzurro

Sconcerti

La parola a Mario Sconcerti.

(Inter-Sampdoria, Luciano Spalletti: “Icardi? Non farà parte del match, togliergli la fascia decisione dolorosa”)

Il noto giornalista sportivo italiano, intervenuto ai microfoni di RMC Sport durante il consueto format del ‘Live Show‘, ha analizzato il sabato di Serie A da poco trascorso, soffermandosi in particolare sul caso relativo alla fascia di capitano revocata dal club nerazzurro a Mauro Icardi, che ha decisamente scosso l’ambiente interista.

(VIDEO Calciomercato Inter, Valverde gela i nerazzurri: “Rakitic? Vi assicuro che…”)

Di seguito un estratto delle dichiarazioni rilasciate dall’opinionista in merito a quest’ultimo argomento che tanto sta facendo discutere la cronaca sportiva a livello nazionale ed internazionale, anche in chiave calciomercato.

(Inter-Sampdoria, Marco Giampaolo: “Dobbiamo ripartire, mi aspetto una squadra sbarazzina”. E su Quagliarella…)

Icardi? C’è troppa differenza tra quello che chiede Icardi a livello economico e quello che prendono gli altri. La squadra si è spaccata perché si sono stufati di questa situazione. Credo che la società cercherà un accordo con Icardi. Certamente in questo momento non c’entra più niente Spalletti, la vicenda Icardi è un problema di Marotta.

(VIDEO Inter-Sampdoria, tra Icardi e il club nerazzurro è scontro totale: le mosse di Marotta e Wanda Nara…)

Può darsi che a fine stagione Icardi possa lasciare l’Inter ma ci dovranno essere squadre pronte ad accontentarlo. Adesso Marotta è entrato in azione e sta facendo capire che l’Inter, come ogni altra società, non può semplicemente accettare le cose che dicono gli altri. Una società sa sempre che ogni discorso non è mai individuale ma è collettivo. Se dai tanti soldi a uno poi tutti gli altri te li vengono a chiedere e quando si accende questo tipo di gara l’effetto sportivo si attenua molto“.

(Inter, attimi di paura per Wanda Nara: sasso contro la sua auto. I dettagli della vicenda)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy