Inter-Rapid Vienna, Spalletti: “Vorranno fare la partita, non dovremo abbassare la guardia. Icardi? Lo aspettiamo con ansia”

Inter-Rapid Vienna, Spalletti: “Vorranno fare la partita, non dovremo abbassare la guardia. Icardi? Lo aspettiamo con ansia”

Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida di Europa League contro la compagine austriaca

L’Inter a caccia degli ottavi di finale di Europa League.

I nerazzurri nella serata di giovedì affronteranno il Rapid Vienna a “San Siro”, dopo l’1-0 ottenuto in Austria servirà solo gestire al meglio la partita senza però cali concentrazione. A confermare la suddetta analisi ci ha pensato anche Luciano Spalletti che, intervenuto in conferenza stampa, si è anche espresso sulle condizioni fisiche e psichiche di Mauro Icardi.

“Loro hanno dimostrato di avere qualità nella ripresa, poi quando siamo riusciti a fare gol e incanalare la partita verso la vittoria a nostra favore, hanno giocato più liberi e hanno fatto vedere qualità. Il risultato dice che devono fare la partita e questo ci mette nelle condizioni di dover stare attenti. Icardi e Lautaro? Secondo me sono molto simili ma come tutti i giocatori forti possono coesistere. Sono due prime punte, hanno qualità tutte e due, uno è più bravo dentro l’area di rigore, l’altro è più bravo anche fuori dall’area. L’assenza di Icardi è comunque pesante per noi. Quando rientra? Dipende dal suo percorso e dal medico, hanno messo a punto un programma e dobbiamo valutare giorno dopo giorno. Inter favorita? Ce ne sono altre 5-6, c’è un pacchetto di squadre che sono tutte favorite per andare in fondo alla competizione. Dobbiamo ambire ad andare più in fondo possibile, ce lo chiede l’essere figure importanti per l’Inter. Keita? Pensavamo di averlo a disposizione già per queste partite ma dobbiamo aspettare un altro po di tempo. Anche lui è un’assenza importante per noi, speriamo di averlo presto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy