Inter-PSV, Spalletti: “Non siamo stati tranquilli, serviva equilibrio. L’amarezza è enorme…”

Inter-PSV, Spalletti: “Non siamo stati tranquilli, serviva equilibrio. L’amarezza è enorme…”

Le parole del tecnico dei nerazzurri sull’eliminazione dalla Champions League in seguito al pareggio ottenuto contro gli olandesi

Eliminazione inaspettata per l’Inter.

nerazzurri avevano l’occasione di conquistare la qualificazioni agli ottavi di Champions League vincendo in casa contro il PSV: gli ospiti erano clamorosamente passati in vantaggio grazie alla rete di Hirving Lozano, ma i lombardi erano riusciti a riprendere in mano la situazione con il gol di Mauro Icardi. A condannare i padroni di casa è stato alla fine il pareggio del Camp Nou tra BarcellonaTottenham che ha regalato agli inglesi il passaggio del turno.

Al termine della sfida il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, commentando così l’eliminazione della sua squadra e la prestazione dei suoi uomini: “Frenesia? Non siamo riusciti a mantenere la tranquillità dovuta e ci siamo innervositi un po’, perdendo qualche palla di troppo e creando del disordine. A volte sale la tensione e quindi tendi a perdere la gestione della partita e della palla concedendo troppo spesso delle ripartenza. Non è stata quella gestione corretta che serviva questa sera. Andava mantenuta in equilibrio senza creare situazioni di disagio, mentre la partita è stata frenetica e abbiamo dato loro anche il vantaggio. Il pareggio del Barcellona è arrivato anche ai calciatori in campo, è normale. Non si può nascondere un risultato anche perché il pubblico lo fa capire ai calciatori. Nainggolan? Non è mai un calciatore che risolve i problemi di una squadra, ci vogliono più cose insieme e bisogna far tutto collettivamente. Icardi?Stasera ha palleggiato molto bene e poi ha fatto anche gol, in alcuni momenti della partita potevamo far meglio e invece poi ci siamo lasciati trascinare dalle tensioni che partite come queste ti lasciano. L’amarezza è enorme“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy