Inter-PSV, Capello boccia Spalletti: “Champions League? Solo Icardi e poco altro…”

Inter-PSV, Capello boccia Spalletti: “Champions League? Solo Icardi e poco altro…”

L’ex tecnico del Real Madrid, Fabio Capello, sull’eliminazione dell’Inter dalla Champions League

Inter fuori dalla Champions League. 

Il pareggio contro il PSV Eindhoven non è bastato ai nerazzurri, che a San Siro non vanno oltre l’1-1: Hirving Lozano porta in vantaggio gli olandesi al 13′, il capitano Mauro Icardi pareggia di testa al 73′. È servita a poco, però, la rete dell’attaccante argentino, soprattutto in virtù del pareggio del Barcellona contro il Tottenham.

Un’eliminazione amara e inconcepibile, che ha scatenato un vero e proprio processo contro l’Inter, costretta a fare i conti  con la retrocessione in Europa League e con la delusione dei tifosi, già scatenati sui social.

A criticare il gioco proposto dagli uomini di Luciano Spalletti, anche l’ex allenatore, tra le altre anche di Real Madrid, Milan e Juventus, Fabio Capello, intervenuto ai microfoni di Sky Sport: ” “Io credo che l’Inter abbia giocato una grande partita contro la Juventus, nel primo tempo. A Torino per i nerazzurri c’era tutto da perdere e nulla da guadagnare. Quando l’Inter deve vincere, invece, sul tabellino si legge un solo nome: quello di Mauro Icardi. Nient’altro. Sicuramente l’Inter dovrebbe avere un’alternativa in questo senso. Il centrocampo non ha qualità eccelsa, vive su alcuni spunti ma non c’è continuità per mettere davanti alla porta Icardi, ne riceve troppo pochi. Deve trovare giocatori che ti cambiano ritmo a centrocampo e che creano occasoni. Sempre e solo su Icardi, troppo poco. È da solo”.

Su Radja Nainggolan: “Doveva essere l’uomo in più, che cambiava ritmo e marcia, forse manca proprio questo all’Inter. I nerazzurri però, dimostrano di avere dei limiti quando devono andare in attacco. Dopo lo svantaggio non è che la squadra abbia fatto tantissimo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy