Inter-Juventus, Moratti: “Sabato siamo stati vittime di situazioni strane. Dietro il Var…”

Inter-Juventus, Moratti: “Sabato siamo stati vittime di situazioni strane. Dietro il Var…”

Le parole dell’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti sulla sfida tra Juventus e Inter, e sull’importanza dell’utilizzo corretto del VAR

Inter

Un capitolo che sembra non chiudersi mai, quello della partita di Milano giocata sabato scorso.

Anche l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ha detto la sua riguardo la sfida tra i nerazzurri e la Juventus, uno scontro al centro delle polemiche in questa ultima settimana, durante un evento organizzato all’Irccs Istituto Nazionale dei Tumori (INT) di Milano: “Per tanti interisti è stato un ritorno al passato, di colpo ti sei risentito coinvolto in pieno nella storia di una volta, nel fatto di essere vittima di situazioni strane. Molte cose non quadrano ma partite come quella di sabato ti fanno essere ancora più interista. Il fallo di Pjanic faceva parte di quella guerra che c’era in campo, mi sembrava che ogni momento fosse quello buono perché accadesse qualcosa di nuovo, poi c’è stato un altro fallo su Cancelo“.

L’ex patron neroazzurro ha poi esplicitato l’importanza della VAR sui campi di gioco: “E’ importante perché toglie il dubbio ma anche l’emozionalità del momento della partita. Questo ti toglie il piacere, ma il VAR è comunque importante e dove non c’è come in Coppa dei Campioni ci manca qualcosa, vediamo che ci sono ingiustizie più rilevanti ora che l’abbiamo in Italia. Dietro al VAR c’è una persona, non una macchina. Anche quella persona può non vedere nella stessa maniera come tutti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy