Inter, Colonnese: “Servono soldi, situazione simile alla Lazio di Cragnotti. I big…”

Le dichiarazioni dell’ex Inter e Roma, Francesco Colonnese, sul futuro societario nerazzurro

Inter

Francesco Colonnese fa il punto. v  sul futuro societario dell’Inter.

Inter

Nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni del format radiofonico Maracanà, sulle frequenze di TMW Radio, è intervenuto l’ex difensore dell’Inter Francesco Colonnese, per parlare dell’attualità in casa nerazzurra. L’ex calciatore, oggi allenatore, si è anche soffermato sulla situazione di bilancio non certo felice che vive la società nerazzurra guidata dal presidente Zhang, con un passivo che va oltre i cento milioni di euro. Concreta sembra la possibilità che qualche nome eccellente in seno alla compagine allenata da Antonio Conte, possa essere sacrificato per far respirare i bilanci delle casse nerazzurre. Di seguito le dichiarazioni dell’ex, tra le altre, di Roma e Lazio.

ZHANG A MILANO, PIANIFICAZIONE IN ATTO? – “Nel calcio servono i fatti e non le parole. Io dico che la situazione dell’Inter è chiara, tutti sanno che hanno bisogno di soldi e ci sono giocatori appetibili. Stanno tutti aspettando di capire cosa accadrà. L’Inter dovrà per forza vedere dei pezzi pregiati. Ho vissuto una situazione simile alla Lazio di Cragnotti. Quando non si trovano i soldi, ci sarà una ricapitalizzazione del debito. Se la proprietà non mette i soldi, qualcuno dovrà metterli. E per questo ecco le cessioni”.

COME GIOCHEREBBE CONTE SENZA BROZOVIC – “Giocherebbe ugualmente col 3-5-2, è il modulo che ormai segue. Dovrebbe comprare un centrocampista ma in quel ruolo può inserire qualcun’altro. Brozovic è stato rivalutato da Conte in quella posizione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy