Caso Nainggolan-Inter, parla Di Marzio: “Radja ha stufato con i suoi comportamenti, è una sconfitta per Spalletti”

Caso Nainggolan-Inter, parla Di Marzio: “Radja ha stufato con i suoi comportamenti, è una sconfitta per Spalletti”

L’opinione di Gianni Di Marzio in merito al caso Nainggolan-Inter, che tanto sta facendo discutere opinione pubblica e tifosi

L’opinione di Gianni Di Marzio.

(Calciomercato Inter, rottura tra Nainggolan e i nerazzurri: possibile partenza a gennaio per il belga)

Intervenuto ai microfoni di RMC Sport nel corso del format Maracanà, l’ex allenatore nonché dirigente sportivo è tornato sulle ultime vicende accadute in casa Inter ed in particolare sullo spinoso caso relativo alla sanzione disciplinare inflitta dal club nerazzurro al proprio tesserato Radja Nainggolan. Di seguito le sue dichiarazioni relative all’argomento.

(VIDEO Inter, l’anno da dimenticare di Nainggolan: dalla serata con Corona ai truffatori del casinò…)

E’ una sconfitta di Spalletti. Zaniolo? Mi risulta che la Roma non cedeva il belga se l’Inter non metteva nella trattativa proprio lui. A meno che non si perde… Nainggolan ci ha stufato con i suoi comportamenti. Neanche era stato convocato per i Mondiali. Non è un fuoriclasse, è un giocatore normale che ha fisico e attacca gli spazi. È un giocatore irrecuperabile e un boomerang per l’Inter. Ora si è creata una tensione, che magari può essere positiva in vista del Napoli. Marotta ha iniziato a trattare questi temi in maniera professionale, come si deve in un club professionistico. Icardi a Madrid? Avrebbe dovuto trattare il caso magari redarguendo il giocatore“.

(Inter-Napoli, De Laurentiis: “Mazzoleni mi preoccupa, vi spiego perché”. E su Ancelotti…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy