Frosinone, parla Stirpe: “Ciano vuole restare in A, le voci sono vere. Nuovo tecnico? Vi spiego”

Frosinone, parla Stirpe: “Ciano vuole restare in A, le voci sono vere. Nuovo tecnico? Vi spiego”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del club ciociaro, Maurizio Stirpe

Maurizio Stirpe traccia l’avvenire del club ciociaro in vista della prossima stagione sportiva.

(Frosinone, sarà addio con Baroni: il tecnico toscano pronto a valutare altre proposte)

Intervenuto sulle frequenze di Radio Uno Lo Sport su Radio Rai, il presidente del Frosinone ha analizzato la stagione appena conclusa con la retrocessione in Serie B della formazione giallazzurra e le prospettive future di rilancio dal punto di vista tecnico e non solo. Di seguito le sue dichiarazioni su questo ed altri temi.

La stagione che si è appena conclusa non ci ha soddisfatto. Rimarrà e per tanto tempo la sensazione che c’era la possibilità di poter competere fino alla fine ma così non è stato. Soprattutto per la falsa partenza che abbiamo avuto e che non siamo stati capaci di poter recuperare. Il nuovo tecnico? Sicuramente deve essere il profilo di un allenatore che abbia già combattuto per obiettivi importanti. Se sia giovane o meno giovane questo non conta ma quello che conta è che sia abituato a poter competere e saper resistere a tutte le pressioni che questo ruolo comporta. Soprattutto quando si è lì e si deve raggiungere un risultato importante. Poi vedremo. Tutti gli allenatori che ci attribuiscono di aver contattato, sono allenatori molto richiesti. Stiamo facendo un casting in questo momento, spero quanto prima di poter sciogliere la riserva. Avanti con Ciofani? Daniel è una colonna del Frosinone. Spero che possa rimanere con noi tanto tempo ancora. Il futuro di Ciano? Camillo è arrivato alla A troppo tardi ma proprio dopo averla assaporata ed aver dimostrato di starci bene, in questo momento è evidente che ha delle aspettative importanti. E’ un giocatore moto richiesto. Le voci sono vere. Per cui è evidente che, a fronte di aspettative del calciatore ed a fronte delle richieste, la società non può essere sorda di fronte a questi accadimenti. Dovremo essere bravi tutti a trovare la miglior soluzione praticabile“.

(Frosinone, al via il toto-allenatore: in lizza per la panchina c’è anche Nesta. La situazione)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy