Fiorentina-Spezia, Prandelli: “Castrovilli e Eysseric molto bene. Vlahovic deve capire una cosa”

Le dichiarazioni dell’allenatore viola

Fiorentina-Spezia

La Viola può sorridere.

Serie A, Fiorentina-Spezia 3-0: show Vlahovic e qualità Castrovilli, Prandelli può sorridere. La classifica aggiornata

La Fiorentina trova tre punti importanti e scavalca in classifica lo stesso Spezia di Vincenzo Italiano. Cesare Prandelli, intervenuto ai microfoni di SkySport nel post partita del match da poco conclusosi, ha sottolineato in particolare come a questo punto della stagione sia fondamentale provare a trovare continuità: “La stiamo cercando. Contro Torino, Inter e Sampdoria non abbiamo giocato male. Ma la cosa importante è che non dobbiamo perderci in dettagli banali. A volte ci complichiamo la vita, ci abbattiamo e ci esaltiamo nella stessa partita”.

Fiorentina-Spezia

Affrontavamo una squadra in forma e li temevamo. Siamo stati bravi nel secondo tempo cambiando qualcosa, indovinando i cambi. Castrovilli e Eysseric tutti e due molto bene. Con loro non abbiamo più rischiato le ripartenze centrali e sono stati bravi a capire le situazioni in una partita molto difficile”.

E su Vlahovic: “A volte si abbatte perché è impossibile che segni ad ogni palla. L’importante è che giochi per la squadra. Deve trovare una serenità interiore: lavora con grande determinazione tutta la settimana. Non mi piacciono gli sbalzi di umore durante il match. Da un punto di vista caratteriale e di motivazioni è destinato a migliorare in maniera esponenziale. Poi ci sono i momenti in cui le punte non trovano il gol ed è li che il giocatore deve crescere pensando di essere utile anche per gli altri. Ricordiamoci che ha 20 anni e ha margini importanti per una carriera di livello”.

Fiorentina-Spezia, la gioia di Vlahovic: “Vittoria fondamentale, a Prandelli devo tutto. Il mio segreto..”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy