Fiorentina, Simeone sfida il passato: “Genoa, io non dimentico. Ma domenica voglio segnare…”

Fiorentina, Simeone sfida il passato: “Genoa, io non dimentico. Ma domenica voglio segnare…”

Le parole di Giovanni Simeone in merito alla sua ex squadra, prossima avversaria in campionato della Fiorentina

L’ex calciatore del Genoa – adesso punto fermo della Fiorentina di Stefano Pioli – Giovanni Simeone, è stato intervistato ai microfoni de ‘Il Secolo XIX’.

Il giovane talento argentino si è espresso in vista della sfida in programma domenica pomeriggio fra le mura dello stadio Ferraris, nel quale il classe ’95 ha esordito e si è presentato al calcio italiano: “Per la Fiorentina domenica è una partita molto importante, siamo in corsa per un posto in Europa e non molliamo. Se un mio gol ci aiutasse sarebbe importante. Se esulterò? Lo vedrete – ha dichiarato Simeone -. A Genova sono cresciuto tanto e non dimenticherò mai l’affetto della città e della società, è stata una bellissima esperienza. Ho avuto un buon rapporto con i tifosi del Grifone e altrettanto con i tifosi viola. I tre gol al Napoli? Mi ha fatto piacere, è stato molto emozionante. Ma io devo pensare già al futuro e alla partita di domenica. Sono felice per questa stagione, che pure è stata difficile; molto difficile e sotto diversi aspetti”.

Il Cholito Simeone, inoltre, ha detto la sua sul momento dell’attaccante del Genoa, Giuseppe Rossi, arrivato a gennaio alla corte di Davide Ballardini: “E’ un grandissimo calciatore e sarà un piacere incontrarlo. A Firenze è ancora molto amato. Se non avesse avuto tutte le sfortune che ha avuto, probabilmente sarebbe ancora oggi tra i top player mondiali”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy