Fiorentina, Minotti: “I viola non possono competere con l’Inter. Prandelli e quelle parole…”

L’ex calciatore, oggi opinionista, dopo la sconfitta della Fiorentina per 2-0 contro l’Inter

Fiorentina

Parola di Lorenzo Minotti.

L’ex calciatore fra le altre di Parma e Torino, intervenuto ai microfoni di ‘Firenze Viola’, ha commentato la sconfitta rimediata fra le mura dello Stadio “Artemio Franchi” dalla Fiorentina per 2-0 contro l’Inter di Antonio Conte. Di seguito, le dichiarazioni rilasciate dal noto commentatore ed opinionista.

Fiorentina-Inter, Prandelli: “I nerazzurri sono molto forti, contento della reazione dei miei. Pulgar? Non gioca per un motivo”

Fiorentina

VIDEO Fiorentina-Inter, Ribery in dubbio? Prandelli: “Tutto sulle sue condizioni”

“Nel primo tempo la Fiorentina aveva preparato un piano gara per contenere l’Inter e metterla in difficoltà e penso se la sia giocata alla pari. Poi dopo il gol dei nerazzurri sono venute fuori le differenze tra le due squadre. Prandelli è stato molto onesto: c’è un grosso divario tra le due squadre. A cui va aggiunto anche che la Fiorentina ha dovuto giocare senza quattro titolari, Milenkovic, Castrovilli, Ribery e Caceres. In questo momento la Fiorentina non può competere con l’Inter, ma non solo lei. È un campionato con grossi divari. Parole di Prandelli pericolose? Non penso sia stato un atteggiamento remissivo, piuttosto realistico. E più che la Fiorentina secondo me ci rimette Prandelli. Lo conosco molto bene avendoci lavorato insieme e credo che stia dimostrando il suo attaccamento per questo club e questa città”, ha spiegato.

VIDEO Fiorentina-Inter, Prandelli chiama a raccolta i viola: “Attenzione massima a Lukaku, è un attaccante straordinario”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy