Fiorentina-Juventus, Pioli: “Avversari fortissimi, ma nessuno è imbattibile. Ecco chi toglierei ai bianconeri…”

Le dichiarazioni del tecnico viola Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Juventus

Stefano Pioli presenta la sfida contro la Juventus, in programma domani pomeriggio allo Stadio Artemio Franchi.

Il tecnico dell Fiorentina, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match, ha parlato della pericolosità della squadra di Massimiliano Allegri:
Domani dobbiamo prendere energia da tutto e essere concentrati. Questa è LA partita e dobbiamo solo pensare a questo. Abbiamo le possibilità per fare una bel match, la Juve è fortissima ma noi dobbiamo provarci perché nessuna squadra è imbattibile. Dobbiamo giocare per vincere. Cristiano Ronaldo è il miglior giocatore al mondo insieme a Messi. Credo che bisognerà cercare di fargli arrivare meno palloni possibili. Dovremmo cercare di concedergli meno spazio possibile. La Juventus ha aumentato la differenza economica negli ultimi anni, ma credo che l’ambiente che si respira a darti la mentalità vincente. Poi ci sono la programmazione e la strategia, ma domani queste cose non conteranno. Non c’è da pensare a niente, dobbiamo solo essere concentrati a questa partita. Non conta chi gioca nella Juve, hanno una fame incredibile. Domani dobbiamo essere precisi e capire quando essere aggressivi e quando no. Dobbiamo essere lucidi”.

L’allenatore della squadra viola, inoltre, ha parlato dei precedenti contro la capolista:
Gli unici giocatori che hanno vinto contro la Juventus sono Maxi Olivera e Chiesa, oltre a me: abbiamo raccontato ai nuovi com’è. Giochiamo contro i migliori d’Italia e tra le migliori d’Europa, che non perdono da tanto in trasferta. Il Franchi ci aiuterà come ha sempre fatto questa stagione. Non possiamo permetterci errori e dobbiamo metterci tanto cuore. Il passato non si può cambiare ma il futuro sì. Credo che dobbiamo essere molto bravi a giocare nel miglior modo possibile. Possiamo creare azioni pericolose ma solo con la massima qualità tecnica. Alla Juventus toglierei Chiellini perché è il miglior difensore al mondo”.

A proposito, infine, dei singoli a sua disposizione:
Gerson mi è piaciuto domenica e gioca. Pjaca sta bene e rientrerà tra i convocati. Nelle ultime due partite abbiamo creato tante occasioni. Dobbiamo vivere la partita con la mentalità che quella può essere la palla giusta. Non mi interessa chi farà gol”.

Fiorentina-Juventus, Allegri: “Sarà un match complicato, servirà personalità e tecnica. Torna Bernardeschi, Khedira sarà out”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy