Fiorentina-Juventus 0-0: i viola dominano ma non basta, bianconeri fuori condizione. Ribery…

Fiorentina-Juventus 0-0: i viola dominano ma non basta, bianconeri fuori condizione. Ribery…

Il commento della sfida tra la Fiorentina e la Juventus, prima gara della terza giornata di Serie A

Pareggio a reti bianche tra la Fiorentina e la Juventus.

Tra le mura dello stadio Artemio Franchi è andata in scena la sfida tra la Fiorentina e la Juventus, che si sono affrontate in quella che è stato il primo match della terza giornata di Serie A. Parte subito in salita la gara per i bianconeri, e dopo soltanto cinque minuti Maurizio Sarri è costretto a giocarsi la prima sostituzione: fuori Douglas Costa per un problema muscolare, dentro Federico Bernardeschi.

Giocano benissimo i viola, che partono subito aggressivi pressando alti la difesa avversaria cercando di costringerla all’errore: al minuto 15 rischia Wojciech Szczęsny che nel tentativo di rilanciare colpisce in pieno Federico Chiesa, palla alta sopra la traversa. Continua ad attaccare i padroni di casa spinti dalla grande prestazione di Franck Ribery alla prima da titolare con la maglia della Fiorentina: al 18′ l’esterno francese porta palla fino al limite dell’area e calcia con il destro sul primo palo, ma Szczęsny si fa trovare pronto. Dominio totale dei viola, al minuto 31 cross di Ribery verso Chiesa che non riesce a colpire il pallone, alle sue spalle arriva Pezzella ma il suo tiro termina fuori.

La Juventus prova a riprendere in mano il match ma poco primo della fine del primo tempo perde anche Pjanic per infortunio, che lascia il campo per far spazio a Rodrigo Bentancur. La Fiorentina continua a creare occasioni sfruttando il talento di Ribery, che a fine primo tempo cerca Dalbert: il suo colpo di testa impegna il portiere bianconero che si salva con una bella parata sul primo palo.

Nel secondo tempo si abbassano i ritmi, la Juventus prova a spingere ma non riesce mai a rendersi pericolosa, mentre i padroni di casa provano a recuperare palla e ripartire in contropiede sfruttando le accelerazioni degli esterni di centrocampo. Al minuto 85 prima vera occasione per i bianconeri con Alex Sandro che cerca Cristiano Ronaldo: il portoghese si coordina per la rovesciata ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Il triplice fischio del direttore di gara sancisce lo 0 a 0 finale: la Fiorentina gioca molto meglio della Juventus ma non riesce a trovare il gol della vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy