Siviglia, Jordan sull’ermegenza Coronavirus: “Siamo preoccupati, ma Pau Lopez mi ha rassicurato. A Roma…”

Siviglia, Jordan sull’ermegenza Coronavirus: “Siamo preoccupati, ma Pau Lopez mi ha rassicurato. A Roma…”

Le parole del centrocampista del Siviglia, Joan Jordan, relative all’emergenza Coronavirus

Stadi vuoti per un mese.

La Serie A si adegua al decreto del Governo sul divieto di manifestazioni sportive e non, per far fronte all’emergenza Coronavirus dopo i recenti focolai scoperti nel nostro paese – ed in particolare modo nelle regioni del nord Italia. Un provvedimento esteso anche alle gare di Europa League e Champions League, a cominciare da quella tra Roma-Siviglia che si disputerà dunque a porte chiuse. Una situazione che sembra non lasciare indifferenti i giocatori del club spagnolo. A testimoniarlo sono le parole del centrocampista del club spagnolo, Joan Jordan, durante un’intervista concessa ai microfoni di ABC de Sevilla.

“Qualcosa mi è stato detto, è possibile che si possa giocare a porte chiuse. È vero che persiste il problema del Coronavirus, ma sono i professionisti quelli che devono parlare in questo caso. La famiglia è un po’ preoccupata, ma ho parlato con Pau Lopez, e mi dice che a Roma stanno bene e che potremo fargli visita senza problemi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy