Roma-Cluj, Fonseca: “Pedro professionista serio, sarà un match ostico. Covid? La situazione mi preoccupa”

Il tecnico dei giallorossi alla vigilia della sfida europea contro i rumeni

fonseca roma

La Roma affronterà nella serata di giovedì i rumeni del Cluj nella terza giornata di Europa League.

Il tecnico dei giallorossi, Paulo Fonseca, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato della sfida europea che dovrà riscattare la prestazione opaca offerta contro il CSKA Sofia.

“Pedro? Mi aspettavo quello che sta facendo. Quando l’abbiamo scelto, sapevo che poteva essere molto importante per noi, non sono sorpreso. Lui è un professionista unico. Su domani, vediamo. L’importante è scegliere i migliori giocatori per ogni partita e così farò domani, ovviamente prestando attenzione alla condizioni dei giocatori e alla prossimità della partita successiva. L’importante, però, è scegilere i migliori per la prossima gara. Loro sono molto forti. Sono molto aggressivi, non possiamo dimenticare che lo scorso anno stava nel gruppo della Lazio. Dopo ha giocato col Siviglia, che ha vinto l’Europa League, e non ha perso alcuna partita pareggiando con gli andalusi. Non perde da 15 partite, sono fortissimi. Emergenza Covid? Qui a Roma siamo molto rigorosi, facciamo i test quasi tutti i giorni. In Nazionale anche fanno lo stesso ma lì si incontrano giocatori che stanno in diversi Paese e continenti. Mi preoccupa la situazione, speriamo non succeda niente”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy