Europa League, le italiane in campo: Milan e Roma per allungare in classifica, il Napoli non può sbagliare

Questa sera tra le 18,55 e le 21,00 scenderanno in campo le tre compagini italiane

Questa sera sarà notte di Europa League con in campo tre italiane: Milan, Napoli e Roma.

Il Milan alla ricerca della terza vittoria di fila in Europa dopo i successi ottenuti nelle prime due uscite rispettivamente contro Celtic (1-3) e Sparta Praga (3-0). I rossoneri ospiteranno in quel di San Siro il Lille di Christophe Galtier che in campionato sta facendo davvero benissimo e al momento si trova al secondo posto dietro al PSG con 19 punti all’attivo. Gli uomini guidati da Stefano Pioli, al contempo, comandano la classifica della Serie A e hanno dimostrato in questa prima parte di stagione di essere in forma smagliante. Turnover equilibrato quello rossonero con alcuni cambi sugli esterni e la conferma dal 1′ di Zlatan Ibrahimovic che ormai risulta pedina imprescindibile. Sarà una gara ancora più importante quella a cui si approccerà il Napoli di Rino Gattuso che sarà impegnato sul campo del Rijeka. I croati, alle prese con il contagio da Covid 19, schiereranno una formazione più che rimaneggiata con diversi elementi titolari assenti. I partenopei non possono fare alcun passo falso e devono provare a vincere le due gare contro la squadra croata per sperare ancora nel primo posto. Il gruppo al momento è comandato dall’AZ Alkmaar che ha ottenuto 6 punti nelle prime due, a seguire Napoli e Real Sociedad a 3 e Rijeka a 0. Match importante anche per la Roma di Paulo Fonseca che dovrà vedersela contro i rumeni del Cluj, ai giallorossi serve una vittoria per dimenticare il deludente pari casalingo contro il CSKA Sofia. Proprio i bulgari affronteranno in serata gli svizzeri dello Young Boys in una sorta di gara da dentro o fuori, chi perde infatti sarà catapultato all’ultimo posto del raggruppamento. Al momento la classifica recita: Cluj 4, Roma 4, CSKA Sofia 1, Young Boys 1. Un successo per la Roma vorrebbe dire staccare i rumeni e allungare sulle altre due pretendenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy