Europa League, innamorati di Bruno Fernandes: il centrocampista dello Sporting è il re della 5a giornata

Europa League, innamorati di Bruno Fernandes: il centrocampista dello Sporting è il re della 5a giornata

Il centrocampista portoghese è stato nominato il miglior giocatore delle quinta giornata dei gironi di Europa League

Tutti pazzi per Bruno Fernades.

Durante le quattro stagioni vissute in Serie A con le maglie di UdineseSampdoria, il centrocampista portoghese aveva dimostrato tutto il suo talento soltanto a tratti, senza mai riuscire a trovare la continuità necessaria per completare il passaggio da meteora e vero fuoriclasse. In Portogallo Bruno Fernandes ha finalmente trovato la sua dimensione, e con la maglia dello Sporting è esploso definitivamente facendo innamorare tutta l’Europa della sua classe: in poco più di due stagioni e mezza il classe ’94 ha realizzato la bellezza di 59 gol 46 assist, vincendo due volte il campionato e una volta la coppa nazionale del Portogallo.

Ieri sera il numero 8 ha dato il massimo nella sfida contro il PSV, valida per la quinta giornata dei gironi di Europa League: lo Sporting ha vinto 4 a 0 trascinata esclusivamente da Bruno Fernandes, che ha firmato una doppietta e regalato due assist ai suoi compagni. Una partita perfetta che, meritatamente, gli ha permesso di essere scelto nella top 11 della quinta giornata, insieme a Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma. Questa la formazione (4-4-2): Sommer (Borussia Mönchengladbach); Caner Erkin (Besiktas), Merkis (APOEL Nicosia), Roco (Besiktas), Nuno Sequeira (Braga); Tsygankov (Dinamo Kiev), Bruno Fernandes (Sporting Lisbona), Pellegrini (Roma), Verbic (Dinamo Kiev); Morelos (Rangers), Aboubakar (Porto).

Ma non è finita qui, dal momento che il centrocampista portoghese ha anche vinto il premio come miglior giocatore della quinta giornata, un ricevimento meritato considerata la straordinaria prestazione: “Mai un giorno normale“, così lo Sporting ha elogiato il suo giocatore sui propri profili social.

Bruno Fernandes ha così dimostrato ancora una volta di essere un vero e proprio trascinatore, in grado di risolvere una gara da solo: per questo motivo alcuni giorni fa lo Sporting lo ha blindato rinnovando il suo contratto ed inserendo una clausola rescissoria dal valore di 100 milioni di euro.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy