Europei 2021, c’è l’ok del governo al pubblico negli stadi: la lettera di Valentina Vezzali a Gravina

L’UEFA continua a premere in vista dell’inizio dell’Europeo

Juventus

L’UEFA continua a premere in vista dell’inizio dell’Europeo in programma dal prossimo 11 giugno.

La pressione da parte dell’organo internazionale è dettata dalla presenza dei tifosi all’interno degli impianti che, come sappiamo, è al momento vietata a causa dell’emergenza Covid 19. Il governo dopo qualche giorno di attesa ha confermato che l’Olimpico di Roma, città scelta per ospitare alcune gare del torneo, si potrà riempire per il 25%. A confermarlo una lettera inviata da Valentina Vezzali, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport, al presidente della FIGC Gabriele Gravina.

“C’è accordo del governo ad almeno il 25% della capienza… rinnova formalmente l’impegno per lo svolgimento dell’evento in Italia, garantendo la predisposizione di ogni misura organizzativa diretta ad assicurare la partecipazione di una quota di spettatori pari ad almeno il 25%”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy