Euro 2020, il CTS frena sul ritorno dei tifosi sugli spalti: “Non è ancora possibile confermare la loro presenza”

Le parole del sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, in vista dei prossimi Europei in programma la prossima estate

euro2020

“Ad oggi non è possibile confermare che gli incontri previsti in Italia si svolgeranno con la presenza del pubblico. Pur manifestando apprezzamento per lo sforzo prodotto dalla Uefa e tenuto conto dell’attuale situazione epidemiologica, dell’intensità della circolazione virale, dell’occupazione delle strutture sanitarie e della limitata possibilità di prevedere il livello che tali indicatori avranno nella seconda metà di giugno, non è possibile rendere un compiuto parere entro la richiesta data del 7 aprile 2021″.

E’ quanto fa sapere il Comitato tecnico scientifico in vista dei prossimi Europei. In un documento pubblicato nei canali ufficiali del Governo e poi riportato dalla stampa, gli esperti, frenano infatti sul ritorno del pubblico sugli spalti per le quattro partite dell’Olimpico che metteranno difronte gli azzurri con la Turchia, la Svizzera e il Galles e infine per il quarto di finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy