Lazio: arrestato il padre di un giocatore. Trovato in casa in possesso di hashish e marijuana

Dines Kishna, padre dell’ex giocatore della Lazio oggi al Lille, è stato arrestato a Roma. In casa aveva 80 grammi tra hashish e marijuana.

Brutta disavventura per la famiglia Kishna. Il padre dell’ex giocatore della Lazio, che attualmente si trova in prestito al Lille, è stato arrestato dopo una perquisizione dei Carabinieri nella sua abitazione in zona Cassia, non distante dal centro sportivo di Formello.

Dines Kisha, nascondeva in casa circa 80 grammi tra hashish e marijuana. Dopo l’arresto, il padre del giocatore di proprietà della Lazio, secondo quanto riportato da ‘Il Messaggero’, avrebbe cercato di giustificarsi assicurando che quella droga gli servisse solo per uso personale oltre a dichiarare: “Mio figlio Ricardo è un calciatore della Lazio (in prestito al Lille, ndr). Io lavoro per lui, gli faccio da manager. Guadagno 50 mila euro all’anno, non ho bisogno di spacciare“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy