Gzira Utd, Giovanni Tedesco in conferenza stampa con la maglia del Palermo: “Io vicino alla mia città”

Gzira Utd, Giovanni Tedesco in conferenza stampa con la maglia del Palermo: “Io vicino alla mia città”

Giovanni Tedesco, attualmente allenatore dello Gzira United, ha portato con sé in conferenza stampa la maglia del Palermo, club della sua città in cui ha militato da giocatore

Un amore infinito, quello che lega il Palermo a tutti coloro che nella loro carriera si sono vestiti di rosanero.

In molti, calciatori e non solo, hanno reso omaggio nei giorni scorsi al club di Viale del Fante, che tra poche settimane dirà ufficialmente addio al calcio dei professionisti a seguito della mancata iscrizione al campionato di Serie B. La società ha fatto ricorso per il mancato ‘via libera’ della Covisoc, ma le sorti sembrano ormai segnate. I siciliani dovranno ripartire da zero. Un nuovo corso avrà inizio dalla massima serie dilettantistica, anche se non si ha ancora certezza su chi ci sarà alla guida.

Palermo, parata di stelle rende omaggio al club rosa: dall’Europa all’oblio, ma l’amore è infinito

In uno dei momenti della storia del Palermo, anche Giovanni Tedesco ha voluto manifestare la propria vicinanza nei confronti della città dove è nato. L’ex centrocampista rosanero, che nel 2016 ha anche allenato la prima squadra per un brevissimo periodo, è attualmente il tecnico dello Gzira United, club che milita nella massima serie maltese. Quest’oggi, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Hajduk Spalato, valida per il primo turno preliminare di Europa League, ha portato con sé la maglia del club di Viale del Fante.

Giovanni Tedesco, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha spiegato così le ragioni del suo gesto: “Io sono nato a cresciuto a Palermo, ho avuto anche la fortuna di indossare questa maglia. Ho fatto questo gesto perché voglio essere vicino alla mia città in questo momento calcisticamente difficile, perché il club è sparito dal calcio professionistico. Sono molto vicino ai tifosi e a tutti coloro che lavoravano per il Palermo. La città sta subendo qualcosa di molto brutto”.

Palermo, l’omaggio della stampa internazionale: “Scompare un club storico del calcio italiano, quante stelle in rosanero…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy