Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

coronavirus

Bassetti: “Nel calcio serve vaccinazione obbligatoria, no a tamponi continui”

Bassetti: “Nel calcio serve vaccinazione obbligatoria, no a tamponi continui”

Le dichiarazioni dell'infettivologo Matteo Bassetti a proposito del dilagare del Covid-19 nel calcio in Italia. Argomenti affrontati sono i continui tamponi e l'obbligo vaccinale

⚽️

Il Covid-19 ha colpito duramente il calcio italiano in queste ultime settimane. In Serie A i numerosi contagi hanno costretto all'annullamento di alcune gare e hanno decimato diverse squadre, in B e C sono stati spostati interi turni di campionato. L'infettivologo Matteo Bassetti è intervenuto ai microfoni di Radio Anch'io Sport, soffermandosi sulla questione tamponi e vaccini obbligatori:

"Lo dissi a suo tempo che i calciatori dovevano essere vaccinati tra i primi, il calcio è un settore dove la vaccinazione deve essere obbligatoria, fanno un lavoro a rischio contagio. Il Covid per i calciatori vaccinati è come una forma di influenza, dove si devono usare gli stessi strumenti contro le influenze: se hai sintomi, ti tengo a casa i giorni necessari, se non hai i sintomi allora evitiamo di fare milioni di tamponi. Torniamo a gestire un'infezione come abbiamo sempre fatto. Basta con questi tamponi, che rischiano di bloccare il calcio ma anche tutta l'Italia".

tutte le notizie di