serie b

LIVE Pisa-Palermo, Corini in conferenza stampa: segui la diretta

Palermo calcio
Tutte le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Palermo in vista della sfida in programma all'Arena Garibaldi.
Mediagol ⚽️

Segui la conferenza stampa del tecnico del Palermo in tempo reale con il live di Mediagol minuto per minuto

30/03/2024 - 14:45
CONFERENZA STAMPA

- 30 mar

TERMINA QUI LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER CORINI

- 30 mar

Difesa a tre? Mi sono spesso confrontato con voi. Dipende molto da come si occupa il campo. È la capacità e le caratteristiche di certi giocatori che possono alzare il livello a fare la differenza. Siamo pronti per far sì che la squadra sia solida e equilibrata. Gol dai subentranti? È mancato questo nelle ultime partite, si tratta di un valore fondamentale. Cinque cambi cambiano il 50% quasi dei giocatori e deve diventare per noi un valore assoluto. Nelle ultime gare è mancato quel guizzo che ha risolto le partite a nostro favore”

- 30 mar

“Messaggio ai tifosi? La delusione la percepisco, bisogna andare oltre. Quando arrivano trentamila tifosi allo stadio vuol dire che si è creato un clima di un certo tipo. Quando porti così tanti tifosi vicini alla squadra è normale che poi si sviluppi un certo tipo di delusione. Bisogna subire le critiche ma le risorse le hai dentro di te e penso che questa squadra le abbia sempre trovate anche nei momenti difficili. Vogliamo fare un grande finale di campionato per poi prepararci al meglio per quello che verrà dopo. Le partite sono sempre importanti. Il Pisa ha ambizione e volontà. È una squadra che gioca e che prova. Verrà fuori una bella partita equilibrata come è stata quella dell’andata. Centro sportivo? Fa capire quanto il City Group si stia radicando in città. Per me il centro sportivo è un segnale fondamentale per le intenzioni di questo gruppo e di questa società”

- 30 mar

“Comunicazione Infortuni? Devo rispettare la linea societaria. Sono sempre qua a rispondervi in qualsiasi momento, è un confronto continuo con voi. È mancato qualcosa in casa, da gennaio abbiamo fatto cinque vittorie consecutive che erano da tempo che mancavano. Nello sviluppo generale abbiamo lasciato qualcosa in casa, se ho un rammarico è di aver lasciato qualche punto in casa. Il nostro modo di lavorare prescinde dagli avversari e a prescinde dalle scelte che farà Aquilani. Le ultime cinque partite ci hanno penalizzato, c’è stato comunque un certo equilibrio nelle prestazioni. Tanti errori ci hanno condizionato molto. C’è sempre da lavorare e da sistemare qualcosa. Stiamo facendo questo per consolidare il nostro valore e per limitare qualche difetto che nell’arco del campionato ci ha penalizzato”

- 30 mar

“Formazione? Sono abbastanza orientato, domani faremo una bella rifinitura. I ragazzi sono pronti a fare una grande partita a Pisa. Lucioni e Diakitè sono rientrati. Abbiamo gestito Di Mariano, è rientrato in gruppo venerdì. Insigne è rientrato giovedì e ha cominciato a lavorare con il gruppo. Questo fastidio che aveva nei cambi di direzione è guarito. Deve soltanto recuperare la condizione. Traorè ha subito un colpo al polpaccio, ha dovuto fare un lavoro differenziato ma anche lui è pienamente recuperato”

- 30 mar

“Ribadisco che questa squadra ha sempre lavorato bene e forte. Nelle partite che ci hanno penalizzato abbiamo fatto degli errori che ci hanno complicato le cose. Dentro le prestazioni qualcosa di importante la squadra l’ha fatta. Questo atteggiamento ce lo siamo portati dietro in queste settimane. Venezia? Sconfitta dolorosa, bisogna leccarsi le ferite e andare oltre. L’anno scorso incontrando dei tifosi mi dissero che la mentalità ultras è quella di andare oltre. La strada è difficile in chiave secondo posto, ma penso che dentro il leccarci le ferite c’è la delusione: dobbiamo rigenerarci e vedere che classifica avremo a fine campionato. Bisogna arrivare ai playoff con testa e mentalità giusta”

- 30 mar

“Questa sosta è stata utile per recuperare alcuni giocatori, a parte Ranocchia sono tutti disponibili. È un campionato complicato, a volte si hanno degli scompensi e purtroppo è successo a noi nelle ultime cinque partite. Da un punto di vista offensivo abbiamo dati importanti, da un punto di vista difensivo i dati ci penalizzano. Devo far sì che la squadra riesca a consolidarsi dal punto di vista difensivo in queste ultime partite. La ricerca di queste due settimane è stata di certificare un lavoro che possa consolidare la squadra da un punto di vista difensivo in maniera più compatta e più solida. Test atletici? Sono quotidiani, abbiamo dei dati oggettivi importanti e buoni su cui lavorare. Abbiamo lavorato su quelli che sono gli aspetti tecnico-tattici e abbiamo monitorato una serie di situazioni compreso il fatto che stiamo andando verso il caldo”

- 30 mar

“Lucioni? Importante averlo recuperato, è un giocatore centrale nel progetto che avevamo in mente ad inizio anno. Dopo tre mesi è un recupero importante, ha fatto la prima settimana vera di lavoro con la squadra. È un giocatore che non si tira indietro e valuterò domani se sarà pronto a partire dall’inizio. Abbiamo lavorato su qualche situazione tattica che ci può dare più solidità. Questo prescinde dal recupero di Lucioni. Fabio ha detto tante cose in settimana. La settimana difficile è stata quella dal pareggio di Cremona alle due partite successive. Sono state partite che hanno cambiato l’inerzia del nostro campionato e il nostro aspetto mentale. Nonostante la vittoria di Lecco, seguita dalla sconfitta col Venezia. Dentro le partite abbiamo fatto errori che ci hanno penalizzati”

- 30 mar

INIZIA LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER CORINI

tutte le notizie di