Zenit, Semak: “Lazio aggressiva, ma avremmo meritato la vittoria. Qualificazione? Ecco qual è mio più grande rammarico”

Le parole del tecnico dello Zenit a margine del pareggio maturato contro la Lazio

Zenit beffata dalla Lazio.

Niente da fare per lo Zenit che, nonostante il vantaggio iniziale, matura un solo punto contro la squadra di Simone Inzaghi nella sfida andata in scena questa sera a San Pietroburgo. La formazione di Sergei Semak rimane così ultima nel girone F di Champions League, con un passaggio del turno che appare ormai sempre più difficile. A fare il punto della situazione nel post gara è proprio il tecnico dello Zenit che, intervenuto al sito ufficiale del club, non ha nascosto il proprio rammarico per la mancata vittoria dei suoi.

“Nel primo tempo abbiamo controllato di più la palla. Dopo il gol, la Lazio ha iniziato a giocare in modo più aggressivo ed è stato più difficile. E’ un peccato non essere riusciti a segnare ancora, avremmo meritato di vincere. Qualificazione? Ci sono piccole possibilità per noi, in due partite casalinghe abbiamo fatto solo un punto. Il vero rammarico è non essere riusciti a vincere contro il Bruges dove meritavamo di vincere”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy