Tottenham-Liverpool, Pochettino: “Futuro? Al momento penso solo alla finale di Champions League”

Tottenham-Liverpool, Pochettino: “Futuro? Al momento penso solo alla finale di Champions League”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Tottenham, Mauricio Pochettino, in vista della finale di Champions contro il Liverpool

Cresce l’attesa per la finale di Champions League.

Sabato 1 giugno, Tottenham e Liverpool si contenderanno al ‘Wanda Metropolitano’ di Madrid la Coppa dalle grandi orecchie, nel frattempo, il tecnico dei Spurs, Mauricio Pochettino, nel media day dedicato all’ultimo atto della massima competizione continentale, è tornato a parlare del suo futuro, placando le numerose voci di mercato che ultimamente lo vedono protagonista.

“Oggi non c’è nulla di più importante del futuro più prossimo. Possiamo fare la storia, la nostra storia, e dare ai nostri tifosi la più grande gioia che esista nel calcio. Pensare a cose che riguardano il singolo è un peccato, io non sono importante: ci sono cose più grandi. Siamo concentrati al 200% sulla finale, dopo avremo tempo di parlarne. Mi sto godendo questo periodo: nell’ultima settimana abbiamo lavorato tanto e bene, stiamo per giocare una delle migliori partite possibili. È un traguardo importante per questo club, un progetto differente dagli altri”.

Sulla sfida contro gli uomini di Jürgen Klopp: “Non possiamo prepararci per una finale di Champions League  guardando a partite di mesi fa. È una situazione in cui non ci eravamo mai trovati prima e ci stiamo attrezzando per essere pronti, senza pensare alle partite a Wembley o ad Anfield. Non sarà ‘Pochettino contro Klopp’ o una battaglia tattica, sarà tutto basato sulle emozioni”.

Chiosa finale su Harry Kane: “È tornato ad allenarsi in gruppo già venerdì e sabato scorso, la situazione è molto positiva. Abbiamo ancora una settimana per vedere come procederà, è fondamentale che si senta bene, vedremo. Non posso ancora dire se al 100% giocherà o partirà dalla panchina. Sarà difficilissimo sceglierne solo undici, ma siamo sicuri di prendere le decisioni migliori. Passeremo 12 ore al giorno con i nostri giocatori questa settimana: chi meglio di noi potrebbe sapere chi scegliere? – ha concluso Pochettino –“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy