Roma, Florenzi ricorda il Barcellona: “Avevamo strane sensazioni, solo uno di noi non ci credeva”

Roma, Florenzi ricorda il Barcellona: “Avevamo strane sensazioni, solo uno di noi non ci credeva”

Il laterale romano in forza al Valencia ma di proprietà dei giallorossi ha ricordato la gara dell’Olimpico che permise agli uomini di Eusebio Di Francesco di eliminare i catalani

Alessandro Florenzi si immerge nei ricordi.

Il laterale romanom al momento in prestito al Valencia ma di proprietà della Roma, nel corso di una diretta instagram insieme all’ex campione di Moto Gp, Max Biaggi, ha ripensato al quarto di finale contro il Barcellona. I giallorossi quella sera compirono una vera e propria rimonta surclassando i catalani con un secco 3-0 e ottenendo il pass per le semifinali dopo il 4-1 subito nella gara d’andata.

“Dopo il 4-1 dell’andata avevamo delle sensazioni strane. Non ci sentivamo battuti e ci ripetevamo che se avessimo fatto la partita della vita ce l’avremmo potuta fare. Su venticinque giocatori in ventiquattro ci credevamo ciecamente. Uno solo diceva che saremmo usciti ed era Manolas, per questo quando segnò il 3-0 mi metto le mani tra i capelli. È stata la partita della vita. Mi vengono i brividi ancora oggi. Futuro? Non so quando rientrerò, bisogna capire se la Fifa allungherà i prestiti fino alla fine delle stagioni sportive”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy