Monaco, Raggi si prende gioco di Aguero: “Non gli ho fatto vedere palla”

L’ex difensore del Palermo in estasi dopo la rimonta, e conseguente qualificazione, ai danni del Manchester City

di Luca Bucceri

“L’abbiamo fatta grossa, anzi, grossissima. Abbiamo fatto un’impresa, non era facile ribaltare il risultato dell’andata“.

Apre così, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, l’ex rosanero Andrea Raggi, ieri sera in campo nel match che ha regalato la qualificazione al Monaco ai quarti di finale di Champions League. Rimonta difficile dopo il 5-3 dell’andata, ma contro il Manchester City è arrivata l’impresa e la qualificazione al prossimo turno, ora nessun avversario è più temibile. Nel corso dell’intervista l’ex rosa si è pure preso gioco del “Kun” Sergio Aguero: ” Da noi mancavano Falcao e Glik, abbiamo meritato la vittoria sul campo. Aguero? Tra andata e ritorno gliel’ho fatta vedere poche volte la palla. Mbappé invece è un bambino che non ha limiti, penso di essere suo padre. Ha qualità impressionanti, fa paura. Qui negli anni è stata costruita una squadra forte grazie agli osservatori: quest’anno i giovani hanno fatto il boom. Ai quarti di finale vorrei il Leicester City per vendicare Ranieri che ieri mi ha scritto un messaggio di congratulazioni“.

Un paio di settimane fa, in occasione delle dimissioni rassegnate da Maurizio Zamparini, la redazione di Mediagol.it ha raccolto in un articolo tutti i calciatori “incompresi” dell’era zampariniana. Raggi è presente in questo elenco. Insieme a lui…

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Stefano Ralli - 4 anni fa

    E che colpa hanno i tifosi se hanno messo titolare un cadavere? Non riusciva neanche a correre !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pietro Iervolino - 4 anni fa

    comprato da Foschi per 7 mln ceduto gratis (rescissione del contratto) ha giocato una sola partita !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Aurelio Maggi - 4 anni fa

    Marco Cirincione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Cirincione - 4 anni fa

      Addirittura lo sborone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nicola Lo Coco - 4 anni fa

    ed ha ragione , lo ha fermato in tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Peccato che a Palermo ti facevi saltare pure da uno come morganella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Franco Vassallo - 4 anni fa

    A quei tempi, i tifosi dal palato fine, lo ha schifiato…ora solo lui vale quanto tutto il nostro reparto difensivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Aldo Chianchiano - 4 anni fa

    Al Palermo è stato l’oggetto misterioso Mr. 7Ml.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mario Li Vigni - 4 anni fa

    Era del Palermo, venduto anche lui per un piatto di lenticchie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio Gullà - 4 anni fa

      bisogna ammettere, che l’unica cosa buona che sapeva fare nel Palermo era il retropassaggio al portiere… e a volte sbagliava anche li.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy