Inter, l’ex Toldo: “5 maggio 2002 campionato falsato. Sul litigio prima della semifinale contro il Barcellona”

Inter, l’ex Toldo: “5 maggio 2002 campionato falsato. Sul litigio prima della semifinale contro il Barcellona”

Francesco Toldo, ex portiere dell’Inter, sulla vittoria del triplete e sulla sfida contro la Juventus

I ricordi di Francesco Toldo.

L’ex estremo difensore dell’Inter, intervistato da Il Giornale, ha parlato dello storico triplete conquistato dai nerazzurri nella stagione 2009-2010 e, in particolare, della semifinale di Champions League vinta contro il Barcellona guidato da Pep Guardiola, raccontando inoltre un intrigante aneddoto: “Siamo stati monumentali: tutto il mondo calcistico conosce la forza del Barcellona al Camp Nou. Hanno caratteristiche fuori dal normale, mettono in difficoltà qualsiasi squadra; però contro di noi non l’hanno fatto vedere! L’Inter del Triplete era costruita da uomini prima che da calciatori, mi ricordo la grande parata di Julio Cesar su Messi e nonostante il rosso a Thiago Motta abbiamo retto fino alla fine della partita. Un segreto? Il giorno prima ci fu una grande litigata a pranzo tra di noi per motivi che non posso dirti, fanno parte dei segreti di quell’anno… ma tutto si risolse nel migliore dei modi ed entrammo in campo più uniti che mai”.

Sulla sfida in campionato con la Juventus: “Penso che ci siamo alzati di livello rispetto alle annate precedenti anche se non basta, non per confrontarsi con la Juventus, questo no! Perché l’Inter deve tracciare sempre e comunque la sua rotta e rispettarla. L’Inter ha una sua notevole storia calcistica ed avrebbe meritato molti scudetti in più sul petto“. E a proposito di scudetti, Toldo, tornando a quello perso il 5 maggio 2002, tuona: ” Epilogo amarissimo di un campionato falsato da altre forze a discapito della meritocrazia sportiva. Senza voler polemizzare a distanza di tempo, vicenda chiusa. Ronaldo è il brasiliano più forte e simpatico che abbia conosciuto, malgrado le sue avversità fisiche sfoggiava sempre un sorriso contagioso”.

VIDEO Inter, Moratti nostalgico: “Ibra e l’sms dopo la vittoria della Champions, Ronaldo voleva restare”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy