Champions League, Tottenham-Inter 1-0: decide un gol di Eriksen, Spalletti fallisce la qualificazione

Il commento della sfida tra gli Spurs e i nerazzurri, valida per la quinta giornata dei gironi di Champions League

L’Inter perde la prima occasione per conquistare gli ottavi di finale.

nerazzurri non sono riusciti ad ottenere un punto al termine della sfida in casa del Tottenham, non riuscendo a raggiungere la qualificazione. I padroni di casa hanno dominato praticamente per l’intero corso della sfida senza però riuscire a rendersi mai veramente pericolosi: la prima vera grande occasione per gli Spurs arriva solo al minuto 38 con il bel tiro a giro di Harry Winks che si spegne però sulla traversa.

Nel secondo tempo gli uomini di Luciano Spalletti controllano bene la sfida e al 76′ hanno una clamorosa palla gol: Borja Valero pesca Ivan Perisic che calcia sul primo palo, trovando però una spettacolare risposta di Hugo Lloris. Gli inglesi continuano ad attaccare e alla fine riescono a trovare la rete del vantaggio: all’80′ Dele Alli riceve la palla all’interno dell’area di rigore, si gira e serve Christian Eriksen che da pochi passi batte Samir Handanovic1 a 0.

nerazzurri si buttano in avanti nel tentativo di riportare il risultato in parità, e vanno vicini alla rete pochi minuti dopo con Danilo D’Ambrosio che impegna il portiere avversario con un potente tiro dalla distanza. Gli ultimi disperati attacchi dell’Inter non ottengono il risultato sperato, e il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria del Tottenham. Per ottenere la qualificazione Spalletti e i suoi uomini avranno l’obbligo di ottenere i tre punti con il PSV, nella speranza che il Barcellona vinca anche contro gli Spurs. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy