Champions League, sorride la Juventus: solo una multa per CR7

Il fuoriclasse portoghese dovrà pagare una multa e non sarà dunque squalificato

TURIN, ITALY - MARCH 12: Cristiano Ronaldo of Juventus gestures during the UEFA Champions League Round of 16 Second Leg match between Juventus and Club de Atletico Madrid at Allianz Stadium on March 12, 2019 in Turin, . (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

La Juventus tira un sospiro di sollievo.

I bianconeri continuano a godersi la splendida vittoria in rimonta contro l’Atletico Madrid, grazie alla quale sono riusciti a conquistare un posto nei quarti di finale: protagonista assoluto della sfida è stato senza alcun dubbio Cristiano Ronaldo, che ha trascinato i suoi compagni al successo realizzando una splendida tripletta.

Al termine della gara CR7, che all’andata era stato costantemente fischiato dai tifosi dei Colchoneros, ha sfogato tutta la sua tensione rivolgendo loro un brutto gesto, emulando quanto fatto dal tecnico Diego Simeone alla fine della partita giocata al Wanda Metropolitano.

Juventus-Atletico Madrid, guai in vista per i bianconeri: la Uefa apre un’inchiesta sul gestaccio di CR7

L’episodio non è ovviamente sfuggito ai dirigenti della Uefa, che hanno aperto un’inchiesta per giudicare il comportamento del fuoriclasse portoghese: l’ex Real Madrid rischiava di essere squalificato per un turno. Nella giornata di oggi è arrivata la sentenza definitiva, che avrà certamente fatto sorridere i sostenitori dei bianconeri: Ronaldo dovrà infatti soltanto pagare una multa pari a 20.000 euro, e sarà dunque disponibile in occasione della gara d’andata contro l’Ajax, che si avrà luogo il 10 aprile tra le mura dell’Amsterdam Arena.

La commissione disciplinare dell’Uefa ha dunque coerentemente deciso di adottare lo stesso metro di giudizio stabilito con il Cholo, anche lui soltanto multato e non squalificato: il deferimento era scattato per violazione dell’articolo 11 commi b e d, riguardanti rispettivamente le regole base della condotta e il discredito portato al calcio e all’Uefa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy