Champions League, Napoli-Liverpool 2-0: decidono Mertens e Llorente, San Paolo in festa

Champions League, Napoli-Liverpool 2-0: decidono Mertens e Llorente, San Paolo in festa

Il commento della sfida tra il Napoli e il Liverpool, primo match dei due club in Champions League

Il Napoli batte il Liverpool.

Tra le mura dello stadio San Paolo è andata in scena la sfida tra il Napoli e il Liverpool, che si sono affrontati nella loro prima gara di Champions League stagionale. Subito grande intensità in campo, con i padroni di casa che costruiscono la prima occasione del match dopo soltanto sette minuti: doppia conclusione di Fabian Ruiz che entrambe le volte trova la risposta attenta di Adrian, sulla seconda respinta Lozano mette il pallone in fondo alla rete ma il direttore di gara ferma tutto per chiara posizione di fuorigioco.

Le due squadre continuano a restare lunghe e provano a ripartire sfruttando le accelerazioni dei propri velocisti: al minuto 21 grandissima occasione per i Reds, con Sadio Mané che si presenta davanti ad Alex Meret ma non riesce a superarlo. Si continua a giocare a ritmi altissimi per tutto il primo tempo, ma nessuna delle due compagini riesce a trovare il gol del vantaggio: spiccano le prestazioni dei due portieri e dei due difensori centrali, Virgil Van Djik e Kalidou Koulibaly, entrambi padroni della rispettiva area di rigore.

Nel secondo tempo parte meglio il Napoli, che al 50′ costruisce una clamorosa occasione da gol: bella azione di squadra per far arrivare la palla a Mario Rui, cross perfetto sul secondo palo per Mertens che calcia al volo a botta sicura ma trova la clamorosa risposta di Adrian.

Al minuto 55 rischiano tantissimo i partenopei, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo subisce un contropiede letale guidato da Mané: l’attaccante dei Reds avanza fino al limite dell’area di rigore ma non riesce a servire con precisione Salah sprecando una clamorosa occasione. Passano i minuti, il Napoli continua ad avere il possesso del pallone ma rischia ancora in contropiede: al 64′ errore clamoroso di Manolas che nel tentativo di rinviare regala la palla a Salah, tiro immediato col mancino e grandissima risposta di Meret che devia in calcio d’angolo.

Gli azzurri continuano a spingere e al minuto 80 riescono finalmente a passare in vantaggio: Callejon riceve sul lato destro del campo, punta e salta Robertson conquistando un calcio di rigore confermato dal VAR. Dal dischetto va Mertens che calcia forte, Adrian tocca ma non riesce ad evitare il gol, 1 a 0. In pieno recupero il Napoli chiude definitivamente il discorso con il primo gol di Fernando Llorente in maglia azzurra: il numero 9 sfrutta un retropassaggio errato di Van Djik e beffa Adrian firmando la rete del 2 a 0.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria del Napoli, che batte il Liverpool Campione d’Europa in carica e conquista i primi tre punti della stagione Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy