Champions League, Manchester United-Psg 0-2: Kimpembe-Mbappé blindano i quarti, prima sconfitta per Solskjær

Champions League, Manchester United-Psg 0-2: Kimpembe-Mbappé blindano i quarti, prima sconfitta per Solskjær

I parigini senza due pedine del calibro di Neymar e Cavani hanno sbancato l’Old Trafford e blindato la qualificazione ai quarti di finale

Il Psg orfano di Neymar e Cavani riesce a sbancare l’Old Trafford superando per 2-0 il Manchester United.

Il club transalpino guidato da Tuchel è riuscito nell’impresa di assicurarsi la gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League nonostante le numerose assenze in avanti. Dopo un primo tempo in cui le squadre non hanno fatto altro che studiarsi senza creare troppe occasioni da rete, il secondo tempo è di stampo Psg che annichilisce i suoi avversari. Nella ripresa sale in cattedra Angel Di Maria che si leva un bel sassolino dalla scarpa: dopo una partita condita da fischi dedicatigli, fornisce i due assist vincenti per le reti di Kimpembe e Mbappé. Prima serve il difensore francese sugli sviluppi di un calcio d’angolo e poi il giovane attaccante con un preciso passaggio dalla sinistra che permette proprio a Mbappè di depositare con il piatto del piede destro. Nel finale perde la testa lo United che resta in dieci per l’espulsione di Pogba, prima sconfitta dell’era Solskjær che potrebbe già dire addio all’avventura in Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy